6 Materiali Preziosi per Lampade di Lusso

da | Mag 2021

Vetro di Murano e cristallo di Boemia, oro e seta, marmo e Strass Swarovski: quanta strada ha percorso l’arte umana nel campo dell’illuminazione dalle prime semplici lampade in terracotta!

Specie a partire dal XVII secolo le lampade cessano di essere un semplice oggetto di uso comune e iniziano ad essere considerate come elementi che possono donare eleganza agli ambienti e lustro a chi le possiede: si raffinano le tecniche artigianali, le decorazioni si fanno più ardite e vengono utilizzati materiali sempre più preziosi.

Da quel momento non si è mai smesso di evolvere e sperimentare, ma sempre con un chiaro obiettivo in testa: rendere le lampade un oggetto di lusso.

Lampada da parete Audrey

Come è giunto l’oro ad avere il massimo valore? Perché non è volgare, non è utile e luccica di mite splendore; sempre esso dona se stesso. Solo come riflesso della virtù più nobile, l’oro giunse al più nobile valore.

I Materiali Preziosi

Vetro di Murano

E’ il 1291 e la Repubblica di Venezia, timorosa dei possibili incendi, decide di spostare tutte le botteghe vetraie della città nella vicina isola di Murano: nasce in quel momento la leggenda del vetro più famoso al mondo.

In quel piccolo nucleo di botteghe la lavorazione del vetro assurge al suo massimo splendore: maestri artigiani mettono a punto tecniche di lavorazione utilizzate ancora oggi e tutte le corti d’Europa iniziano a fare a gara per ottenere i loro servizi. Il vetro e la sua lavorazione cessano di essere utilizzati con semplici scopi utilitaristici e con l’avvento del cristallo diventano definitivamente uno strumento per decorare e impreziosire oggetti, lampade, specchi.

In foto la nostra lampada a sospensione Mathilde, i cui grappoli sono in scintillante vetro di Murano.

Lampada a sospensione Mathilde
Lampada da parete London

Cristallo di Boemia

Fino al XVII secolo ad ornare i lampadari era il raffinato cristallo di rocca, utilizzato specialmente dall’aristocrazia italiana. Questo materiale, splendido ma particolarmente costoso, venne presto sostituito da un materiale altrettanto prezioso ma disponibile in maggiore quantità: il cristallo di Boemia.

I vetrai boemi riuscirono infatti ad ottenere un vetro privo di piombo e più stabile di qualunque vetro prodotto in precedenza: nacquero presto scuole di arte vetraria, gli artigiani boemi divennero insegnanti altamente ricercati e il cristallo di Boemia divenne presto sinonimo di altissima qualità abbinata a una lavorazione raffinata e di alto livello artistico.

Ottagoni e gemme della nostra lampada da parete London sono realizzati in cristallo di Boemia, oggi come secoli fa uno dei materiali più ricercati ed utilizzati.

Oro

Il materiale prezioso per antonomasia: simbolo di ricchezza e potere, l’oro è utilizzato sin dall’età del rame per scopi commerciali e ornamentali, andando a impreziosire tombe di re e faraoni e venendo usato per la crezione delle prime monete.

Avendo proprietà uniche come la resistenza alla corrosione e all’ossidazione, la morbidezza che ne facilita la lavorazione e l’alta capacità di riflettere la luce, l’oro è stato presto utilizzato anche per decorare e ornare le lampade.

Dalla lavorazione a foglia oro alla patinatura, fino al suo utilizzo in purezza, gli utilizzi dell’oro nell’illuminazione contribuiscono da secoli a creare vere e proprie opere d’arte.

In foto la nostra lampada da parete Sharon, con finitura in oro 24kt patinato.

Lampada da parete Sharon
Lampada da tavolo Sylvie

Seta

L’imperatrice cinese Xi Ling Shi stava un giorno passeggiando e, avendo notato un bruco, lo sfiorò con le dita: spunto un filo di seta che dolcemente si attorcigliò attorno al suo dito, formando un bozzolo.

Scoperta in Cina si dice nel 3000 a.C. e rimasta segreta almeno fino al 300 a.C., la lavorazione della seta si diffuse anche in Europa a partire dal V secolo d.C., grazie soprattutto ai primi scambi commerciali tra la Cina e le altre regioni.

Lunga e fine, morbida e flessibile, la seta divenne presto tra i materiali più pregiati e ricercati, tanto da dare il proprio nome alla tratta commerciale  più famosa e affascinante della storia: la via della seta.

I paralumi della nostra lampada da tavolo Sylvie sono in taffetà di seta ricamata avorio e fucsia.

Marmo

La storia del marmo ha inizio migliaia di anni fa, avendo da sempre affascinato gli uomini grazie al suo aspetto variegato e alla sua solidità.

Le sue striature sempre diverse e i suoi tanti colori che variano a seconda del materiale presente nella roccia, così come il suo essere estremamente resistente, ne hanno da subito fatto il materiale ideale per sostenere i magnifici templi e palazzi pubblici delle civiltà più antiche.

Divenuto in seguito il materiale preferito dagli scultori, è oggi uno dei materiali più utilizzati anche per decorare ambienti interni ed esterni: pavimenti, piani di cucina, colonne, rivestimenti e, ovviamente, lampade.

La nostra lampada Capucine presenta una sfera in marmo verde Guatemala.

Capucine
Lampada a sospensione Giulia

Strass Swarovski

Gli strass vengono spesso confusi con i diamanti, ma mentre quest’ultimi sono un elemento naturale, gli strass sono invece creati utilizzando materiali artificiali come vetro o cristallo.

Lo strass Swarovski riproduce infatti alla perfezione il diamante naturale, imitandone alla perfezione le sfaccettature e la brillantezza. Il materiale è limpido, fulgido, capace di creare magnifici giochi di luce grazie all’altissima qualità con cui viene tagliato e lavorato.

Applicato da principio ai prodotti di moda come abiti, borse o scarpe, lo Strass Swarovski è stato presto utilizzato nei più svariati campi, tra cui quello dell’illuminazione.

Giulia, la nostra lampada a sospensione, è impreziosita da catene e collane in Strass Swarovski.

 

Seguici sui Social

Image Item
Image Item
Image Item
Image Item
Image Item